Salgemma

 

Salgemma – E’ uno dei composti più abbondanti in natura, oltre che uno dei più usati (è il comune sale da cucina). Si ritrova più comunemente in masse compatte, microcristalline, mentre sono meno frequenti i cristalli, che hanno forma cubica e possono ragguingere notevoli dimensioni (fino a 25 cm di lato).

Il salgemma puro è incolore, ma la presenza di impurità gli conferisce particolari colorazioni (ad esempio grigiastro o giallo). Si forma per evaporazione di acque marine o laghi salati. A Margherita di Savoia si trovano delle saline artificiali in cui viene prodotto sale per usi alimentari. In Danimarca è stato trovato un deposito di Salgemma che forma uno strato continuo dello spessore di 2000 metri.